Più Arci, sarà per tutti

Con il tuo #5×1000 all’Arci potrai supportare centinaia di progetti di riqualificazione di circoli

Per sostenere Arci attraverso una semplice scelta di sussidiarietà fiscale che non costa nulla a chi dona.

Dal 2006 è possibile destinare il 5xMILLE dell’Irpef a soggetti non profit che si occupano di ricerca scientifica, attività sociali, ricerca sanitaria e attività sociali degli enti locali. In 12 anni molte cose sono cambiate. Oggi siamo in un quadro parzialmente compiuto in attesa di un decreto che dia concretezza ad un progetto complessivo di riforma.

Da pochi giorni sono stati pubblicati i risultati delle scelte dei contribuenti del 2016 che confermano tendenze note. Il 5xMILLE del 2016 totalizza poco meno di 500 milioni di euro. Aumentano i contribuenti che indicano a chi donare e gli enti non profit iscritti ai registri. I big della raccolta rimangono gli enti che si occupano di ricerca scientifica e quelli  dedicati all’aiuto umanitario.

Dove si colloca l’Arci in questa classifica?  L’Associazione nazionale si posiziona nella parte bassa della raccolta, con 1.837 donatori e un totale di 55.003,63 euro evidenziando la difficoltà della nostra organizzazione ad intercettare questa importante opportunità di sussidiarietà fiscale.

Per questo siamo al lavoro, per migliorare il rapporto tra Arci e i contribuenti – a partire da soci, dirigenti e attivisti – e comunicare il valore dell’Arci. Non è un compito semplice, in un quadro che premia la monotematicità, comunicare in modo efficace la specificità dell’Arci che fa della propria multidisciplinarità un valore. Continuiamo a farlo nella convinzione che si tratti di un investimento funzionale alla promozione complessiva dell’associazione.

Sostenere Arci significa sostenere la centralità della cultura e la cultura dei diritti a partire dall’accoglienza. Significa affermare il valore della solidarietà per la costruzione di un futuro migliore. Attualizzare nel quotidiano un’etica ancorata nei valori della Costituzione. Credere nel valore del dialogo, nella funzione dei beni comuni. Nello stare insieme e divertirsi insieme. Sono valori, comportamenti e orizzonti etici che trovano una concreta espressione progettuale negli oltre 4.000 circoli Arci e nella loro attività nelle comunità locali e tra la gente.

Con la nostra campagna – a cui abbiamo dato il titolo Più Arci – vogliamo significare che dove c’è un circolo, dove c’è un’associazione, ci sono progetti, persone, relazioni che rappresentano un bene comune, a vantaggio di tutti. Ogni circolo è un patrimonio collettivo, ciascuno a suo modo, a seconda della propria specificità, capace di rendere le comunità locali più inclusive, più partecipate a vantaggio di tutti. Sono i circoli a rendere unica e ‘preziosa’ l’Arci.

Il nostro slogan recita Più Arci. Dona il tuo 5XMILLE all’Arci, sarà per tutti a significare il valore plurale della nostra organizzazione che vogliamo fare crescere con un supporto alla nascita di nuovi circoli nei tanti comuni dove non esistono spazi per la cultura, per i giovani, per l’aggregazione.

Chiediamo per questo l’aiuto e la condivisione dei soci e delle socie Arci e di tutte le persone che sanno che dove c’è Più Arci c’è più accoglienza, cultura, dialogo, divertimento, etica, futuro, solidarietà e spazi comuni.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...